“SAIL PRIDE” E LA GOLIARDIA CI PLANA TUTTO!

“SAIL PRIDE” E LA GOLIARDIA CI PLANA TUTTO!
Sabato 11 Maggio 2013

Mancano soltanto un giorno all’evento goliardico dell’anno. AvventuraVela in collaborazione con “gli amici della Lupa” propongono un week-end all’insegna della leggerezza, del benessere e di improbabili parrucche, travestimenti, musica da brivido e soprattutto pose oscene per dare vita alla prima “parata dell’orgoglio velico”! Una cavalcata goliardica di 25 miglia a vela da Cagliari a Villasimius e i navigatori più guasconi e sfaccendati della Sardegna a contendersi il blasone per la più audace coreografia.

“Orgogliosi di navigare a vela” il super motto per due giornate che vogliono celebrare la Sardegna come isola “velica” rispettosa della natura e devota a Eolo, il Dio del vento.

Le adesioni continuano a ritmi vertiginosi. Al momento viene data come come certa la partecipazione di 80 ironici Navigatori che non vedono l’ora di interpretare il tema scelto dopo giorni o mesi di “non lucidi” incontri e consultazioni.

La “reunion” dei vascelli addobbati a festa è fissata per le ore 10 al Poetto (fronte Osp.Marino). Il briefing via radio e a seguire planatone allegoriche verso Porto Giunco dove una serissima e implacabile giuria vedrà scorrere gli equipaggi e ne valuterà le performance artistiche e le sconsiderate provocazioni.

Dopo i bagordi a vela arriveranno quelli a terra e le ciurme potranno usufruire gratuitamente dell’ospitalità del porto di Villasimius (gentilmente offerta da Marinedì S.p.a.), cenare sotto un tetto di stelle e continuare a cantare a squarciagola e sollazzarsi piacevolmente sulle note dei “Supereroi”, la celebre band tutta campidanese che propone musiche dei cartoni animati per la gioia di attempati ex dodicenni con un tasso alcolico in continua risalita e la barca sicura all’ormeggio in porto.

Al mattino sveglia in relax e poi via veloci come il vento direzione sud e doppiaggio dell’Isola dei Cavoli, sguardi verso la Tunisia e poi prua a danzare con le onde verso il Golfo degli Angeli fino a “Chiagliari”.

Doveroso citare gli altri partners che contribuiscono alla realizzazione dell’evento: FlyZone Sailing seguirà l’evento con Radio FlyZone e sulle pagine FB, Twitter, YouTube e il blog e poi ancora Lysandra, Carloforte Sail Charter e Cagliari Sailing Charter che hanno messo a disposizione le proprie flotte a prezzi da brivido per tutti i partecipanti all’evento!
Grazie a tutti

Vi segnaliamo i link dovete troverete le informazioni su come iscriversi e partecipare:http://www.avventuravela.it/it/eventi/sardegna/sail-pride

Ecco il testo dell’evento sul sito www.avventuravela.it

Avventura Vela, in collaborazione con la Amici della Lupa, organizzano per la prima volta in Sardegna uno straordinario evento velico che prende spunto da un’iniziativa proposta già da qualche anno e con grande successo in Liguria, nel Golfo dei Poeti, col nome di FUSE.

Il nostro obiettivo sarà trascorrere un week end all’insegna del divertimento e della condivisione, approfittando anche delle temperature quasi estive della stagione per godersi i primi bagni e la serata in spiaggia. L’evento è aperto a tutti, anche per chi non avesse alcuna nozione in ambito velico.

Per farvi un’idea di ciò che andremo a proporvi eccovi il link alle foto dell’ultima edizione dell’evento, che ha portato in mare oltre 30 imbarcazioni.

In cosa consiste?
Sail Pride sarà una veleggiata allegorica nella quale equipaggi e imbarcazioni, mascherati a tema, si contenderanno il premio finale per la migliore interpretazione.

Come partecipare?
Ci si può iscrivere con due opzioni:

Armatori con Barca propria o a noleggio: iscrivi la barca e fai iscrivere il tuo equipaggio separatamente
Membri di Equipaggi già formati o in cerca di imbarco: iscriviti specificando la barca in cui ti trovi o se sei in cerca di imbarco
Dove si svolge?
La veleggiata si svolgerà nel bellissimo Golfo degli Angeli, con partenza dal lungomare del Poetto fino ad arrivare alle stupende cale della celeberrima Villasimius.

Come si svolge?
Venerdì sera: solo per chi partecipa con l’opzione “Imbarco alla cabina” incontro con lo staff per check-in e assegnazione alla barca, presso la banchina del charter scelto.
Sabato mattina: ritrovo delle barche nella rada del Poetto, fronte Ospedale Marino, alle ore 10.00. Il segnale di partenza della veleggiata verrà dato alle ore 11.00, rotta per la rada di Porto Giunco a Villasimius, dove le imbarcazioni troveranno ad accoglierle una giuria galleggiante, davanti alla quale dovranno sfilare per sfoggiare la loro creatività (si terrà conto del miglior travestimento, dell’addobbo della barca e della colonna sonora di bordo).
Sabato sera: terminata la sfilata gli equipaggi potranno godere di un po’ di tempo libero prima di arrivare all’ appuntamento serale che si svolgerà nella location del bar del porto di Villasimius. Degustando L’APERICENA la Band “I SUPEREROI” ci trascineranno tra piacevoli gags e musiche esilaranti durante le quali si svolgerà la colorata premiazione.
Domenica: prima di fare rotta per rientrare a Cagliari si farà una veleggiata di gruppo intorno all’Isola dei Cavoli.
Programma
Salvo variazione date

Venerdi 10 Maggio

Check-in e assegnazione alla barca per chi partecipa con l’opzione “Imbarco alla cabina”
Sabato 11 Maggio

Incontro delle barche in rada al Poetto alle ore 10.00
Partenza veleggiata verso Villasimius alle ore 11.00
Pranzo a bordo
Sfilata delle Barche Allegoriche (tema libero)
Aperitivo e APERICENA nel bar del Porto di Villasimius
Premiazione e concerto della band “I Supereroi”
Presentazione Veleggiata di domenica
Domenica 12 Maggio

Veleggiata intorno all’Isola dei Cavoli
Rientro a Cagliari
Modalità di Iscrizione
Armatore con Barca propria o a noleggio e relativo equipaggio

Iscrivere l’armatore e la barca inviando all’indirizzo info@avventuravela.it il Modulo di iscrizione imbarcazione e la Dichiarazione di responsabilità compilati e firmati.
Iscrivere singolarmente ciascun membro dell’equipaggio inviando all’indirizzo info@avventuravela.it il Modulo di iscrizione imbarco compilato e firmato.
Effettuare un bonifico di 60 euro a persona (anche cumulativo)
IBAN: IT 06 S 07601 04800 001001927134
Causale: Iscrizione SAIL PRIDE BARCA CON EQUIPAGGIO (è NECESSARIO indicare i nominativi dello skipper e dei membri di equipaggio che si sta inscrivendo).
L’iscrizione sarà confermata una volta ricevuti il Bonifico Bancario e i Moduli di iscrizione compilati e sottoscritti.
Membro di Equipaggio in cerca di Imbarco

Iscriviti inviando all’indirizzo info@avventuravela.it il Modulo di iscrizione imbarco compilato e firmato, specificando che si è IN CERCA DI IMBARCO
Effettuare un bonifico di 60 euro a persona (anche cumulativo)
IBAN: IT 06 S 07601 04800 001001927134
Causale: Iscrizione SAIL PRIDE CERCO IMBARCO (è NECESSARIO indicare nominativo/i iscritto/i).
L’iscrizione sarà confermata una volta ricevuti il Bonifico Bancario e il Modulo di Iscrizione compilato e sottoscritto.

ANCORA 30 MIGLIA ALLA BOA DI GIANNUTRI

Ancora 30 Miglia alla boa di Giannutri e metà gara potrà dirsi conclusa per l’equipaggio sardo-ligure Zirone\Francese che con “hasta Siempre” la barca del progetto “Open Island”, ha recuperato posizioni ed ora procede con prua 123° a 3.7 knots di velocità; forse c’è un poco più di aria, di certo la distanza con i primi, Sampaquita ESP240, Paris Texas FRA5 e J.MacFarlane USA716, che hanno già girato intorno a Giannutri, è comunque immutata.

554864_555115391200512_895091332_n
Dopo due giorni e mezzo di regata e 150 miglia già alle spalle, anche la prossima notte si preannuncia di calma e vento leggero, max. forza 2 e per giunta di direzione variabile: il vento giusto, per intensità e direzione non esiste, come sanno tutti quelli che vanno a vela … ci vuole pazienza, determinazione e forza d’animo; comunque, forse il peggio della bonaccia è passato. Speriamo almeno che i nostri companeros abbiano imbarcato qualche buona bottiglia e che Bacco possa contribuire a consolare il loro lento navigare notturno … ce lo auguriamo per loro.
Comunque buon vento “Hasta Siempre” !!!

EPPUR SI MUOVONO

Nonostante le condizioni primaverili ed anticicloniche che avviluppano tutto il Tirreno; anche se le speranze di un rinforzo delle condizioni del vento sono scarsissime, l’intera flotta dei Mini, dopo un’altra notte slow, si è comunque un po’ sfilacciata: i primi che hanno decisamente una marcia in più, sono Usa716 di J.MacFarlane e Sampaquita Esp240 che si sono lasciati alle spalle l’Elba e con a dritta Pianosa e Montecristo puntano dritti a Giannutri, intorno a cui gireranno per poi mettere prua direttamente verso Genova. Gli ultimi sono attardati rispetto ai primi di una trentina di miglia e si accingono ad approcciare l’Elba.72103_554934564551928_1331177366_nPoco altro può dirsi dal momento che l’andamento della regata lo rileviamo come tutti, dai dati forniti dal tracking di gara; certo, non sarebbe affatto male se il regolamento prevedesse la possibilità di comunicazioni durante la regata, sia per gli equipaggi che potrebbero trarne beneficio per il punto meteo ad esempio, sia per la fruibilità mediale dell’evento che invece siamo costretti a raccontare con il doveroso beneficio del dubbio.

La barca di Zirone\Francese, al rilevamento delle 11:35, non è più ultima ed avanza con prua 141° a 4.4. knots di velocità. Speriamo bene, il tempo e le miglia per un recupero ci sono eccome.
Al prossimo aggiornamento sempre qui su Flyzone Sailing.
“Hasta Siempre” companeros !!!

PARTENZA COL BOTTO!

Da Genova per il GPI 2012: ore 12:00 in punto ed i Mini 650 hanno attraversato il cancello di partenza tra la barca giuria e boa di controstart con un bel basso grazie ad un inaspettato vento intorno ai 15 knots con un’onda formata di 1,50 mt. Prodigi del meteo che neanche questa volta ci ha preso; in realtà anche le previsioni diramate durante il briefing appena 2 ore prima prevedevano vento intorno ai 20\25 knots, ma lontano da Genova, a circa una cinquantina di miglia ed in prossimità di Capo Corso, frutto della coda della depressione dei giorni scorsi.558978_554117574633627_408132164_n

Comunque meglio così, la partenza è stata uno spettacolo e noi inviati, ce lo siamo goduti imbarcati a bordo di un meraviglioso 16 metri Sciarelli. Hasta Siempre ha recuperato e risale dalle ultime posizioni in classifica. Le prossime ore saranno di alta pressione intorno ai 1028 m.bar e quindi di calma piatta perlomeno fino a mercoledì prossimo; il comitato di regata ha già preannunciato una modifica del percorso che presumibilmente sarà accorciato; staremo a vedere per ora buon vento … godevelo tutto e poi riposo assoluto e navigazione lenta – al prossimo aggiornamento.

GPI 2013 – Segui la diretta!

A pochi minuti dalla partenza, radioflyzone segui gli ultimi preparativi prima della regata. Fabrizio Zirone e Gian Piero Francese lavorano incessamente agli ultimi ritocchi e alle classiche riparazioni dell’ultimo minuto su Hasta Siempre prima di affrontare una cavalcata di 530 miglia nel Tirreno. Segui con noi la partenza!

stay tuned!

RadioFlyzone!!

http://www.spreaker.com/user/flyzonesailingradio/gpi_2013_segui_la_diretta?code=AQDyjg0BhA8axKpVh1inV8rm08FqLDVwSUAP7fRCWiu5E4bxXyBpc4WXsqR-K9gv-GWyuT6RqA6djyo6Pif1m3i8cLSAzYhcpk6zHw9tlVyHGLg8D5vcOt4VevUjhyZ97y2iuDfUCr-tCDKx1dMXhAmANByQy1tpcmyusNTgJKPMVb123VHra4gF6M8_P643FgUmq7T-xPhsc6Yq1Cg2MUIi

POCHE ORE ALLA PARTENZA: SI FANNO I CONTI CON L’ADRENALINA – GPI CLASSEMINI 650 – 2013

E’ tutto pronto per la partenza della settima edizione del GPI d’Italia classemini 650. Fabrizio Zirone e Gian Piero Francese lavorano incessamente agli ultimi ritocchi e e alle classiche riparazioni dell’ultimo minuto su Hasta Siempre prima di affrontare una cavalcata di 530 miglia nel Tirreno. Dopo la Partenza, i portacolori del Circolo Velico Porto Agumu di Pula, faranno rotta verso Capraia, da lasciare a dritta, e poi via in volata verso Siniscola per poi tornare verso Giannutri e Genova.

156558_553965001315551_2021901039_n
Seguiremo interamente l’evento con aggiornamenti giornalieri costanti su questa pagina FB, sul nostro blog:https://flyzonesailing.wordpress.com/ e su Twitter.

Potete trovare le informazioni sul percorso a questo link:http://www.gpi-mini650.com/www/index.php?mod=01_Regata ;

l’elenco iscritti: http://www.gpi-mini650.com/www/index.php?mod=02_Iscritti

ed infine il sito del Tracking dover poter seguire le barche in diretta attraverso la geolocalizzazione:http://www.sgstracking.com/livetrack/livetrack.php?e=3635363734716e61554b566f73

Buon vento FlyZoners!

Regata dal sapore anticiclonico? Il punto meteo

A poche ore dalla partenza della Regata appare sempre più chiara la tendenza meteo per i prossimi giorni. Iniziamo col dire che il tempo sarà piuttosto “brutto”, ma stavolta a mettersi di traverso rispetto alla rotta non saranno mare grosso, groppi e temporali, tutt’altro: sarà l’anticiclone africano, in tutte le sue forze, che garantirà tempo soleggiato e venti deboli variabili, condizioni non ideali per chi va in mare.

Da domani i valori di pressione sono previsti in aumento e il promontorio anticiclonico inizierà ad invadere il Mediterraneo; la carta della pressione al suolo prevista per domani alle 12 ci chiarisce la situazione che si verrà ad instaurare sul Mare Nostrum:

ImageCome si può notare dalla carta, le isobare sono larghe, e questo si traduce in ventilazione sinottica (a grande scala), debole o assente: in generale in queste situazioni i movimenti delle masse d’aria sono affidati in parte al gioco delle brezze diurne e notturne.

La carta successiva ci mostra la situazione alla partenza: le prime manovre andranno fatte di bolina, probabilmente si comincerà con uno Scirocco debole; più a sud si notano gli ultimi effetti della circolazione ciclonica presente sulle coste atlantiche: il libeccio continuerà a soffiare moderato fino a tarda sera, a 50 miglia dalla costa ligure:

Image

Alle 16  è previsto un netto calo del vento in prossimità della costa: sarà difficile raggiungere la zona a maggiore ventilazione, e chi lo farà prenderà vento per almeno 8 ore:

Image

Nelle ore successive riprenderà a soffiare sul campo di regata un debole scirocco, questa la situazione prevista alle 20:Image

Si attende nella notte un generale calo dell’intensità del vento, dopo la mezzanotte anche gli ultimi refoli di libeccio lasceranno spazio allo scirocco nell’intero campo di regata, che soffierà debole e in leggera rotazione a levante. Questa la previsione di Lamma per le ore 03 di domenica:

Image

La situazione potrebbe mutare nella giornata di domenica, quando gli effetti di una depressione balcanica potrebbero determinare una rotazione del vento, che diverrebbe settentrionale. Su questo comunque tornemo con maggiori dettagli.

Lamma ore 12 di domenica, affidabilità 50%:

Image

Allo stato attuale delle carte si escludono grossi ribaltoni meteo; sarà una regata molto tecnica quindi, in cui il vento si farà davvero desiderare.